Ville Agricole : agriturismo a vicenza
 


Agritourist       Andrea Palladio

->  home ->  prodotti tipici vicentini ->  cultura ->  informazioni ->  piantina
 
La Gualda

AZIENDA AGRICOLA LA GUALDA
Di Spina Linda & Teresa
Via Gualda, 21
36075 Montecchio Maggiore (VI)
Telefono 0444.696012

Richiedi info 

 

Il nucleo antico della Gualda, la villa con le due colombaie, nelle vicinanze di Montecchio Maggiore, è stato costruito agli inizi del ‘500 da Stefano Gualdo coadiuvato quasi certamente dall’architetto Sanmicheli.
Nel 1532 l’Imperatore Carlo V è ospite dai Gualdo nella villa, al centro di una grande proprietà fondiaria.
Nell’800 la proprietà, passata ai Fogazzaro, è artefice di importanti aggiunte come i portici, le barchesse e la chiesetta.
Nel ‘900 La Gualda passa alla famiglia Veronese che ne valorizza le caratteristiche di azienda agricola, caratteristiche mantenute anche oggi dalle proprietarie, Linda e Teresa Spina, che seguono l’attività dell’azienda a vocazione viticola e cerealicola.
Negli ultimi anni è stata potenziata soprattutto l’attività viticola, aumentando le superfici coltivate con uve di pregio ed entrando nell’amministrazione della Cantina Sociale Colli Vicentini, la cui produzione di alta qualità è disponibile presso la storica sede di Alte Montecchio.

 
La Gualda La Gualda
   

La Gualda oggi
Quando la Gualda, villa e campagna apparteneva alla famiglia Fogazzaro, il proprietario pensò di dare al complesso un aspetto palladiano e per l'impresa si affidò all'architetto Bortolomeo Malacarne che approntò progetto e disegni, ora in palazzo Chiericati a Vicenza. L'idea non andò in porto: il proneo a mezzogiorno non fu mai eseguito, rimase solo del Malacarne la grande ala delle barchesse con tanto di torre angolare, mai cominciata l'ala a levante. Quando poi la villa passò ai Veronese fu destinata ad azienda agricola. Domenico Veronese, originario di Arzignano e sindaco di Montecchio Maggiore, si curò poco della casa dominicale perchè più occupato con stalle modello, nuove coltivazioni, agganci economici con le filande. Il figlio Carlo affidò la ristrutturazione della villa all'ing. Conte di Vicenza che propose una elegante facciatina al posto del Pronao del Malacarne. È l'aspetto che cogliamo anche oggi: bello, signorile con mobili e quadri pregevoli portati dalle attuali proprietarie Linda e Teresa Spina Veronese. La Gualda è ancora un'azienda agricola ma non è più quella di un tempo, quando era tutta un pulsare di vita con un centinaio di dipendenti fissi, più i saltuari aggregati al momento del raccolto. Nel mese di settembre frotte di ragazzi erano chiamati alla raccolta dell'uva, divisi in squadre sotto la guida di un anziano e lavoravano per alcune settimane, felici di prendere la prima paghetta della vita. I lavoranti di Montecchio, di Brendola e di Montebello, nelle cantine della villa, provvedevano alla realizzazione del vino. Ora tutto è cambiato, finite le squadre di fanciulli, l'uva viene portata alla Cantina dei Colli Vicentini, e il vino novello arriva confezionato e pronto alla Gualda. Grazie alle signore proprietarie il Vino Nuovo potrà essere degustato ogni novembre, così i montecchiani potranno ancora entrare nella villa, sentire il fascino della campagna e volgere un ricordo ai loro avi che, in anni economicamente poveri, qui hanno trovato lavoro.

   
La Gualda La Gualda